S.MusicDigital®

S.MusicDigital® We publish music and content for artists

S.MusicDigital®

S.MusicDigital® We publish music and content for artists

Pubblica la tua musica su Spotify, Amazon, ITunes e altri 286 store digitali in costante aumento

Diamo il valore aggiunto alla tua musica. Il nostro impegno per esprimere la tua creatività in libertà

Pubblica adesso 

Un’artista emergente può davvero guadagnare soldi grazie alla distribuzione digitale dei propri brani e album online?

Pubblicare e distribuire i propri brani, album ed EP online sugli store digitali di streaming oggi può essere un’opportunità remunerativa e infatti è sempre più artisti emergenti e indipendenti scelgono di sfruttarla, in Italia come nel resto del mondo. I servizi di streaming musicale, come abbiamo evidenziato in uno dei nostri articoli sul mercato discografico, si dimostrano la fonte di guadagno economico maggiore nel settore. Gli incassi di servizi di musica in streaming, infatti, nel triennio 2018-2020 hanno costituito da soli quasi il 50% dell’intero mercato discografico nazionale. Ma vediamo i numeri… Spotify paga per ogni singolo ascoltato in streaming 0,0043 $, quindi per 1000 ascolti 4,30 $. iTunes, con il servizio Apple Music, paga 0,00735$ per ciascun ascolto, quindi circa 7,35$ ogni 1000. Deezer, per ciascun ascolto, paga circa 0,004$, quindi 4$ ogni 1000 ascolti in streaming. YouTube è la piattaforma che paga meno per quanto riguarda gli ascolti, con 0,001$ per ciascuno e all’incirca 1$ ogni 1000. Tidal è la piattaforma che paga meglio in termini di streaming, con 0,01250$ per ciascun ascolto e 12,50$ ogni 1000. Amazon Music non si discosta molto da Spotify, poichè le royalty sono di 0,00402$ per ciascun ascolto e 4,02$ ogni 1000. Se si contano invece le canzoni scaricate e acquistate regolarmente sulle varie piattaforme di store digitali, ogni canzone scaricata ha un valore di circa 150 stream, mentre un album di 10 tracce 1500 stream. I maggiori introiti e guadagni iniziano ad esserci se gli stream per ciascun brano o album superano quindi il milione, cifra considerata come base di partenza per iniziare a vivere realmente con la propria musica. Se infatti un artista realizza 1 milione di stream per un singolo brano, incasserà circa 4370$ da Spotify Premium, 1000$ da Youtube, 7350$ da Apple Music, 4020$ da Amazon Music, 4000$ da Deezer e 12500$ da Tidal. Sommando queste cifre e ipotizzando quindi 1 milione di stream per un singolo brano in ognuna di queste piattaforme, un artista può vedersi riconosciuto un compenso di 33.240 $. Il problema, però, non riguarda solo la difficoltà nel raggiungere questi numeri, in particolare per un artista indipendente e non ancora “famoso” a livello nazionale, bensì anche la redistribuzione di questi guadagni tra le varie parti in causa. Senza dimenticare, ovviamente, le tasse. Prendendo come esempio Spotify e supponendo che, in un mese, un artista abbia raggiunto con un singolo brano 10.000 stream, sappiamo che, in teoria, Spotify dovrebbe riconoscergli 43$ circa. L’artista, però, nella realtà quei 43$ non li riceverà mai tutti. Questo perchè Spotify Premium divide la cifra tra l’artista (a cui va generalmente il 30%) e i proprietari del master e della pubblicazione, ovvero l’etichetta discografica, a cui va il restante 70%. Il 30% destinato all’artista poi va successivamente suddiviso tra autori, compositori e artisti che hanno scritto, composto ed eseguito quella traccia. Per quanto riguarda la versione Free di Spotify, gli incassi devoluti all’artista e all’etichetta sono ancora meno. Viste le cifre quasi irrisorie e le enormi difficoltà per un artista emergente di raggiungere certi numeri di ascolti, lo streaming online non sembra essere di aiuto in termini economici. Ottenere ad esempio 1 milione di ascolti su Spotify diventa pressoché impossibile senza prima raggiungere una certa notorietà e fama a livello nazionale, il tutto per poi vedersi al massimo riconosciuti il 70% dei compensi di 4370$ (circa 3863€, del quale il 70% va all’artista e sul quale è obbligatorio pagare le tasse). Per questi motivi molti artisti indipendenti ed emergenti scelgono di stampare e vendere la propria musica attraverso i tradizionali CD fisici. Riuscire a vendere 1000 CD grazie a concerti e live in giro per l’Italia significa poter guadagnare anche più di 10.000 euro, cifra praticamente irraggiungibile solo grazie allo streaming online. 

PUBBLICA IL TUO PRIMO ALBUM O SINGOLO QUI

Abbonati alle nostre pubblicazioni musicali riviste e libri

Acquista su Amazon i nostri libri e riviste

Il Manuale del produttore

un libro che tratta tutta la produzione musicale con i migliori strumenti scritto da Giuliano Spina in arte The Dog producer il fondatore del gruppo S.Music Digital e Stampe Italia Editore

 

Music Marketing

Il Marketing musicale spiegato in un piano di investimento valido e sicuro

Con il nostro abbonamento potrai sfogliare in digitale migliaia di ebook online senza scaricare nessun software

Libero accesso a tutte le nostre pubblicazioni editoriali digitali attuali e future tramite nostro portale Libri, riviste, giornali, film, video musicali, musica in streaming

IL PRIMO MESE E' GRATUITO

dopo costa solo

6 euro ogni 6 mesi

Info Libera Giornale online

Sfoglialo online è Gratis!!!


Fai una donazione

Fai una donazione alla nostra etichetta indipendente per mantenere i costi di gestione del sito e dei nostri progetti per gli artisti 

Crowdfunding 

By Get Funded Netherlands

PROVIDER DI SERVIZI E CONTENUTI WEB

Distribuzione digitale

S.MusicDigital®

We publish music and content for artists

 

Distribuzione Digitale della Musica

Parliamo di un mondo (quello online) dove possibilità e percentuali di profitto come acquisizione e fidelizzazione di clienti sono nettamente più vasti, perchè vendere un servizio o un prodotto online significa avere una vetrina agli occhi di tutti in ogni parte del mondo. La vendita è semplificata usufruendo di canali vendita con partner gia acquisiti come Google, Amazon e Spotify. La distribuzione musicale digitale è il collegamento tra il disco finito e i fan La distribuzione digitale della musica ha ormai preso il sopravvento. Prima i distributori di musica porta a porta erano l’unico modo per le etichette discografiche e per gli artisti indipendenti per far arrivare i loro dischi alle orecchie dei fan. Ma grazie alla distribuzione online della musica, il potere è ora nelle mani di artisti indipendenti che vogliono crescere. Le vendite digitali della musica sono aumentate del 17,7% nel 2016, per un totale di 7,8 miliardi di dollari USA, il che rappresenta il 50% di tutte le entrate musicali. La maggior parte di quella crescita è correlata al 60,4% di crescita nella categoria di sottoscrizione allo streaming. La distribuzione digitale è un must per raggiungere i potenziali fan. Una distribuzione intelligente aumenta la visibilità. Fa arrivare la musica a più ascoltatori possibili e aiuta ad essere retribuito per tutto il duro lavoro messo in pratica per creare e promuovere.

Cos’è la Distribuzione Musicale? La distribuzione musicale è come la musica viene consegnata all’ascoltatore. Tradizionalmente, i distributori stipulano accordi con etichette discografiche per vendere nei negozi. La distribuzione digitale ha quindi cambiato tutto questo, tagliando gli intermediari, consentendo agli artisti di distribuire la musica direttamente nei negozi online mantenendo il 100% dei loro diritti.

Come Funziona Oggi La Distribuzione Digitale Della Musica L’obiettivo della distribuzione digitale è quello di far arrivare la tua musica su iTunes, Spotify, Google Play ed altre piattaforme / negozi digitali di musica. Pensa ad un negozio digitale di dischi: una volta che hai la tua musica in negozio, la gente può premere play, scaricare e acquistare la tua musica. In cambio si ricevono royalties a seconda di come e dove è stata ascoltata la tua musica. Proprio come i negozi di dischi tradizionali, i negozi di musica digitale ricevono musica da società di distribuzione digitale. Ma invece di inviare scatole di vinili ogni settimana, i distributori digitali fanno arrivare (appunto digitalmente) la musica ai grandi negozi che ho citato in precedenza. Così quello che prima impiegava settimane o mesi di trasporto e di produzione – per non parlare di molti costi iniziali – è ormai semplice e veloce come un paio di clic.

I Benefici della Distribuzione Online di Musica

La musica digitale è di gran lunga il primo modo di ascoltare musica oggi. Questo lo rende fondamentale per un’uscita intelligente. I grafici dei ricavi del settore musicale rendono chiaro che il digitale è la strada da percorrere. Ecco i ricavi globali del settore nel 2016: 50% dalle vendite digitali 34% dalle vendite in formato fisico (CD, vinile, cassette) 14% dai diritti di esecuzione (radio, spettacoli, ecc.) 2% dai ricavi di sincronizzazione (film e sincronizzazione degli annunci pubblicitari) Quindi pensa in maniera strategica. Fai in modo che la tua musica sia a disposizione dei tuoi fan nei posti in cui i tuoi fan appaiono e cioè online: Avrai più possibilità di raggiungerli. Risparmiati la rottura e i costi di una distribuzione fisica – soprattutto per un debutto. Inizia costruendoti un pubblico e un nome con uscite digitali e promozione fai-da-te. Vendere la musica online in maniera proficua significa essere intelligenti. La distribuzione riceve il 100% delle royalties senza postille ed accordi loschi. In questo modo etichette o artisti vengono pagati per quello che meritano senza rinunciare ai diritti sulla musica. È un passo enorme. Perché se il tuo disco successivo è rappresentato meglio da un altro distributore, ti puoi liberare di un contratto non esclusivo in qualsiasi momento. Ci sono anche vantaggi per la distribuzione digitale come gli algoritmi di raccomandazione. Questi potrebbero suggerire le nostre tracce alle persone in base a ciò che ascoltano. Ed è così che le persone scoprono nuove musiche nel mondo digitale! Questi sono un bonus; ecco perchè non contiamo su di loro in questo, ma abbiamo garanzia che la musica arriverà a milioni di persone. Quella parte sta a noi.

S.Music Magazine

 

Acquista la nostra rivista in formato stampato o Ebook su: Amazon

S.MusicMagazine rivista mensile sul mondo musicale emergente internazionale che si occupa di servizi e contenuti per artisti

WWW.SMUSICDIGITAL.NL

Sin Dolls in prima pagina

Sin Dolls Official video "SKOOP"


The Dog Clothing

Woman Pink

Buy The Dog T-shirt

Marca: The Dog clothing

Colore: Black

Materiale: 100% cotone semi pettinato

Altro: cuciture rinforzate sul collo

Suggerimenti lavaggio: Lavare a 40°C (programma lana/delicati).

Non asciugare con asciugatrice e non utilizzare detergenti chimici. Stirare solo al contrario (a bassa temperatura).


Stampe Italia Editore

Scandalo ai vertici

disponibile su: Amazon   

Stampe italia Editore

Promozione e strategie

Il marketing musicale e il business online

disponibile ora su: Amazon

 

Music Marketing

Acquista il volume su Amazon

Investi nel mercato musicale

Invest in MusicMarket

You will receive 70% profit every 3 months

We guarantee 100% profit. We offer 70% on the production rights we publish. within 12 months we offer the satisfied or refunded formula

Investi nel mercato musicale insieme a noi

You will receive 70% profit every 3 months We guarantee 100% profit.

The Dog Spotify Album

 

The Dog 

 

 

DaDog 

the dog

We rent homes

Il sito più eccellente per cercare casa in vendita o in affitto

Case da tutto il mondo 

Nuove offerte per Europa

Visit Maxi Store 

NEW PRODUCTS EVERY WEEK

Abbigliamento e accessori uomo donna 

 

HANNO PARLATO DI NOI 

S.MusicDigital® MovimentBenelux® ©All rights reserved  2015 - 2020